Seminario: Il settore della caldareria italiana. Internazionalizzazione e innovazione attraverso il progresso scientifico e tecnologico

Roma, 6 dicembre 2018. I grandi player della caldareria italiana e della filiera produttiva si sono riuniti presso l’auditorium del Palazzo delle Esposizioni per discutere sulle tematiche di spicco dell’industria italiana quali internazionalizzazione, innovazione e nuove prospettive di mercato.
Presenti alla tavola rotonda moderata dal giornalista Isidoro Trovato del Corriere della Sera, il Presidente dell’Associazione AIPE e A.D. del Gruppo Tosto, Luca Tosto, l’A.D. di Belleli Energy CPE, Paolo Fedeli, Gabriele Rampinini dell’azienda Forgiatura Vienna e Alessandro Morandini, A.D. di Forgiatura Morandini.
Ospiti del convegno, il Dott. Stefano Nicoletti e il Dott. Fabrizio Nicoletti del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), che hanno parlato rispettivamente del sostegno della Farnesina sui mercati esteri per la caldareria italiana e della diplomazia scientifica per favorire la competitività industriale italiana sui mercati internazionali.
L’Associazione AIPE desidera ringraziare il Dott. Luciano Galli, coordinatore AIPE per l’internazionalizzazione, per aver favorito i contatti tra AIPE e MAECI, e i relatori del convegno per aver contribuito al successo dell’evento, che ha consentito di fare il punto della situazione sulla filiera produttiva della caldareria italiana e sul livello di internazionalizzazione delle imprese che vi operano. Questo convegno vuole essere il primo passo di un progetto più ampio di collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per creare nuove opportunità di dibattito, formazione e sviluppo economico.

You may also like...