La Commissione europea presenta il programma di lavoro per il 2018

Il 25 ottobre 2017, la Commissione europea ha presentato il Programma di lavoro per il 2018. Il Programma, composto da vari documenti, contiene:

– le nuove proposte che la Commissione intende presentare entro la metà del 2018, auspicando che possano essere adottate dal Consiglio dell’UE e dal Parlamento europeo prima delle elezioni europee del giugno 2019. Tra le nuove proposte, in particolare, segnaliamo:

  • Mercato Unico Digitale:
    • i) una proposta legislativa per garantire la correttezza nelle relazioni platform-to-business (Q1 2018);
    • ii) un’iniziativa non legislativa che affronti le problematiche delle piattaforme online in merito alla diffusione delle fake news (Q1 2018);
    • iii) una revisione delle Linee direttrici della Commissione per l’analisi del mercato e la valutazione del significativo potere di mercato nel settore delle comunicazioni elettroniche (Q2 2018);
  • Fiscalità: una proposta legislativa che stabilisca regole a livello UE per la tassazione dei profitti generati dalle multinazionali attraverso l’economia digitale (Q1 2018);
  • Unione dei Mercati dei Capitali:
    • i) una proposta legislativa per la revisione della disciplina delle società di investimento (Q4 2017);
    • ii) un Piano d’Azione sulla finanza sostenibile con misure normative (Q1 2018);
    • iii) un’iniziativa non legislativa su FinTech (Q1 2018);
    • iv) una proposta legislativa per un quadro europeo su crowd and peer to peer finance (Q1 2018);
  • Unione Economica e Monetaria:
    • i) una proposta legislativa per la trasformazione del Meccanismo Europeo di Stabilità in Fondo Monetario Europeo (Q4 2017);
    • ii) un’iniziativa non legislativa per la creazione, all’interno del bilancio UE, di una linea dibilancio dedicata alla zona euro (Q4 2017);
    • ii) un’iniziativa per integrare nel diritto europeo la sostanza del Trattato sulla stabilità, sul coordinamento e sulla governance nell’Unione economica e monetaria, tenendo conto della flessibilità creata nel Patto di stabilità e crescita e riconosciuta dalla Commissione dal gennaio 2015 (Q4 2017);
  • Unione Bancaria:
    • i) una proposta legislativa per lo sviluppo di mercati secondari per i crediti deteriorati (Q1 2018);
    • ii) una proposta legislativa per la protezione dei creditori garantiti nel caso di insolvenza delle imprese debitrici (Q1 2018);
    • iii) la creazione di un quadro per lo sviluppo di titoli garantiti da obbligazioni sovrane europee (EU Sovereign Bond-backed securities) (Q1 2018);
  • Giustizia e diritti fondamentali:
    • i) una proposta per un New Deal per i consumatori volto a rafforzare l’applicazione per via giudiziaria e la risoluzione extragiudiziale dei diritti del consumatore e facilitare un’azione coordinata ed efficace da parte della autorità nazionali per la tutela dei consumatori;
    • ii) il completamento degli orientamenti della Commissione in merito alla conservazione dei dati; 
  • le iniziative a lungo termine che riflettono quanto già affermato dalla Commissione nel Libro Bianco sul Futuro dell’Europa e nel discorso sullo Stato dell’Unione. Tra queste:
    • i) una comunicazione sulla possibile creazione di un Ministro Europeo permanente per l’Economia e la Finanza (Q4 2017);
    • ii) una comunicazione sulla possibilità di estendere l’uso del voto a maggioranza qualificata e della procedura legislativa ordinaria alle materie riguardanti il mercato interno che ad oggi prevedono l’unanimità e/o una procedura legislativa speciale;

– le iniziative REFIT, vale a dire le proposte di modifica della legislazione esistente in vista di una loro semplificazione;

– le proposte legislative prioritarie ancora in corso di negoziazione e per le quali si auspica una rapida adozione;

– le proposte che verranno ritirate. Tra queste segnaliamo: i) la Proposta di Direttiva relativa alle società a responsabilità limitata con un unico socio [COM(2014)0212] e ii) la Proposta di Regolamento sulle misure strutturali volte ad accrescere la resilienza degli enti creditizi dell’UE [COM(2014)043];

– le norme che verranno abrogate.

 

documenti e programma: https://ec.europa.eu/info/publications/2018-commission-work-programme-key-documents_en

 

Per approfondimenti: http://europa.eu/rapid/press-release_IP-17-4002_en.htm

You may also like...