Chevron cede la propria partecipazione nella raffineria in Nuova Zelanda

Marsden Point refinery

Chevron New Zeland ha firmato un accordo per vendere la propria partecipazione nella New Zeland Refining Co. Ltd. (NZRC), che gestisce la raffineria di Marsden Point da 107.000 barili al giorno a Northland sulla costa orientale dell’Isola del Nord.
Chevron ha stipulato un accordo block trade il 27 maggio con la Deutsche Craigs Ltd., in base al quale la società di consulenza e di gestione degli investimenti ha ottenuto la vendita dell’ intero ammontare delle azioni di Chevron, pari a 35,5 milioni, o l’ 11,37% del capitale, nella raffineria di investitori istituzionali a poco più di 2,30 dollari (NZ) ad azione, hanno affermato Deutsche Craigs e NZRC.
La vendita, che si è conclusa il 28 maggio, non avrà effetto  per gli accordi a lungo termine di NZRC nella lavorazione del greggio con Chevron, dice NZRC.
Prima della cessione, Chevron deteneva il quarto maggior interesse di proprietà della raffineria dopo gli altri principali azionisti BP New Zeland Holdings Ltd. con il 21,19%, Mobil Oil NZ Ltd. 17,2%, e Z Energy Ltd. 15.36%.

Programma di espansione
La costruzione associata al progetto di espansione Te Mahi Hou (TMH) da 365 milioni di dollari (NZ)  di Marsden Point – unica raffineria della Nuova Zelanda – continuerà a procedere come previsto, ha dichiarato NZRC nella sua ultima relazione annuale.
Il progetto TMH, approvato nel febbraio 2012 e inizialmente chiamato progetto piattaforma Continuous Catalyst Regeneration (CCR), è stato progettato per aumentare la produzione di combustibile di qualità sostituendo la piattaforma di semirigenerazione della raffineria e consentendo di elaborare un aumento dei volumi di una più ampia gamma di greggi in maniera più efficace ed efficiente.

Il 29 maggio, la società ha confermato di aver concluso lo stop di 3 settimane   per  manutenzione e per la rigenerazione del catalizzatore ad un’ unità di distillazione del greggio della raffineria.

Tale sospensione delle attività, che ha avuto inizio il 2 maggio, sarà l’ultima chiusura per manutenzione programmata nella piattaforma della raffineria prima della sostituzione dell’ unità CCR, che dovrebbe essere operativo per la data di completamento del progetto TMH , prevista nella prima metà di novembre , secondo Peter Gubb, direttore della raffineria do Marsden Point.

Fonte: Oil & Gas Journal

 

You may also like...