Assemblea AIPE 2018

L’Assemblea annuale dei Soci AIPE, svoltasi lo scorso 23 marzo 2018 a Boario Terme (BS), si è riconfermata come un appuntamento di grande partecipazione ed interesse.

 

 

AIPE è ad oggi la realtà associativa italiana più rappresentativa per gli operatori del settore meccanico della caldareria, comprendendo tra i propri iscritti i costruttori di apparecchi in pressione e la filiera produttiva. L’associazione attrae in media circa 20 nuovi affiliati ogni anno e conta ad oggi oltre 70 soci, i quali sviluppano complessivamente un fatturato che supera i 2 miliardi di euro e impiegano oltre 7000 persone.

A distanza di pochi anni dalla nascita di AIPE, si è di fatti creata una rete tra le aziende associate che ha dato luogo a collaborazioni, scambi e relazioni commerciali. Tale effetto networking ha contribuito concretamente al successo dell’associazione, i cui eventi sono sempre caratterizzati dalla partecipazione fattiva delle imprese.

In occasione dell’assemblea, l’azienda Forgiatura Morandini, socio aggregato AIPE con sede a Cividate Camuno (BS), ha aperto le porte dei propri stabilimenti agli associati AIPE, che hanno avuto modo di assistere ai processi produttivi relativi alla lavorazione di virole di notevoli dimensioni attraverso uno dei più grandi laminatoi industriali esistenti nel settore.

Successivamente alla visita aziendale, nell’ambito dell’assemblea sono state riepilogate le attività svolte nel corso dell’anno ed i progetti futuri. All’ordine del giorno anche l’elezione del nuovo Consiglio Direttivo conclusosi con la nomina degli otto consiglieri: Luca Tosto – Walter Tosto SpA (Chieti), Salvatore Poddighe – ATB Riva Calzoni (Brescia), Paolo D’arcangelo – Officine Luigi Resta SpA (Bergamo), Paolo Fedeli – Belleli Energy CPE Srl (Mantova), Franco Tartaglino – Baglioni SpA (Novara), Andrea Ravagnan – Ravagnan SpA (Padova), Giancarlo Saporiti – Samic SpA (Varese) e Andrea Granziero – Granziero SpA (Padova).

Luca Tosto, Presidente in carica, ha concluso l’assemblea congratulandosi con i nuovi consiglieri che avranno l’importante compito di portare avanti la mission dell’associazione nel prossimo biennio e ha dato il via alla consueta cena dei soci, un momento conviviale che favorisce la conoscenza delle imprese e ne arricchisce le relazioni.

You may also like...